Livello 2 ISO EN 9712

PROGRAMMA DEL CORSO DI PIROMETRIA 2° LIVELLO (ISO EN 9712)

Parte 1a  - Concetti di base
1.0.0 - Cenni sulla natura del calore
1.1.0 - Cenni sulla misura del calore:
1.2.0 – Cenni sulla temperatura


Parte 2a - Introduzione al trasferimento di calore
2.0.0 - Cenni sul trasferimento di calore:
          - per conduzione
          - per convezione,
          - per irraggiamento,
2.1.0 - Cenni sui concetti fondamentali della radiazione:
             - (legge di Kirchoff)
             - Legge di Planck
             - Legge di Wien
             - Legge di Stefan-Boltzmann
          - Concetti di base sui coefficienti di:
             - emissività,
             - assorbimento,
             - riflessione,
             - trasmissione
2.3.0 - Lo spettro infrarosso
2.4.0 - Finestre atmosferiche
2.5.0 - Effetto dovuto a finestre e/o gas semitrasparenti all’infrarosso
2.6.0 - Filtri


Parte 3a - Introduzione ai concetti di Radiazione
3.0.0 - Corpi Neri di Riferimento
3.0.1 - Emissività
3.0.2 - Calcolo Emissività
3.0.3 - Concetti di Potere di risoluzione spaziale:
             - campo Visivo (FOV)
             - campo Visivo Istantaneo / Potere Risolvente (IFOV)
             - Minima Differenza di Temperatura Rilevabile (M.R.T.D.)

Parte 4a - Pirometri:
4.0.1 - Terminologia e parametri che definiscono i pirometri:
             - campo di misura operativo e campo di misura specificato
             - accuratezza
             - ripetibilità
             - tempo di risposta
             - risoluzione
             - stabilità (deriva) in base alla temperatura e al tempo
             - banda spettrale
             - modi di misura e funzioni di tempo (misura in continuo, picco, media,
             - valley, track&hold)
             - compensazione temperatura ambiente
             - grado di protezione
4.0.2 - strumenti portatili:
          - tipologie di individuazione del bersaglio:
            - cannocchiale
            - laser (punto, doppio punto, cerchio)
            - ottico reflex (lente singola e doppia)

         - pirometri ottici,
         - pirometri all’infrarosso,
         - pirometri all’infrarosso a due colori,
         - strumenti per controllo di processo
         - strumenti a fibra ottica
         - pirometri per installazione fissa
         - accessori di protezione e montaggio
         - accorgimenti nella scelta e utilizzo
         - modalità di comunicazione con il processo (0/4-20 mA, RS232-485,Profibus, Ethernet)
         - lunghezze d'onda, risposta spettrale e bande spettrali di lavoro dei pirometri in base all'applicazione (materiale da misurare,    tipo di ambiente, esigenze produttive), con cenni alle applicazioni più ricorrenti e a quelle più difficili
         - percorso ottico, focalizzazione, distanza focale, rapporto ottico (con il campo visivo)

4.0.3 - misura per linea (rilevatori di profili termici)

4.0.4 - Calibrazione dei pirometri,
4.0.5 - Quantificazione emissività,
4.0.6 - Rapporti e documentazione.


Parte 5a - Normativa
5.0.0 - EMC compatibilità elettromagnetica
          - ITS90 (o più recenti) per la calibrazione

5.0.1 - Utilizzo di procedure per il controllo termografico e stesura istruzioni scritte


Parte 6a - Applicazioni
6.0.0 - Applicazioni con utilizzo di filtri
6.0.1 - Applicazioni con soggetti in movimento

Date Corsi
anno mese giorni note
20190

Follow us

Lorem ipsum dolor sit amet, consetetur sadipscing elitr, sed diam nonumy eirmod.

Follow us

Lorem ipsum dolor sit amet, consetetur sadipscing elitr, sed diam nonumy eirmod.