Termografia nel Settore Industriale

In ambito industriale il controllo termografico trova un fertilissimo e vastissimo terreno per la sua applicazione poiché tutti i settori (siderurgia, fonderia, impiantistica industriale, industria chimica, industria meccanica, industria elettrica ed elettronica, industria alimentare, industria vetraria, industria cartaria, industria degli elettrodomestici, industria delle materie plastiche, industria automobilistica, impianti elettrici, ecologia, protezione civile, medicale, ricerca, ecc.) ne sono interessati. I benefici di questa tecnica nel settore industriale sono talmente tanti che è quasi impossibile elencarli tutti. Ovunque siano presenti fluidi caldi e freddi e quindi variazioni di temperatura la termografia rappresenta la principale, indispensabile e non invasiva tecnica di controllo evitando qualunque rischio poiché non richiede l’accessibilità diretta agli impianti.

Nella manutenzione preventiva il controllo termografico si è guadagnato una posizione veramente importante rispetto a tutte le altre Prove Non Distruttive poiché può essere applicato in modo totale e in condizioni di massima sicurezza (le riprese sono rapide, non richiedono contatto e in condizioni sotto carico possono essere effettuate attraverso “finestre” costituite da materiali trasparenti all’infrarosso) a tutti gli impianti elettrici (sottostazioni, cabine e quadri elettrici) e meccanici anche quelli più critici, con vantaggi notevoli riguardo alla prevenzione da:

    - incendi dovuti a corto circuito,
    - mancata produzione (il monitoraggio degli impianti evita guasti imprevisti che possono
      determinare un rallentamento del ciclo produttivo o, nell’ipotesi peggiore una sua interruzione,
    - incidenti sul lavoro che a volte possono comportare anche perdita di vite umane.

 Nota: alcune assicurazioni sono disponibili ad abbassare il premio se sono eseguiti periodici controlli termografici.

Un’attenta manutenzione oltre a salvaguardare il funzionamento degli impianti ha riscontri positivi anche sotto l’aspetto della sicurezza e della qualità della vita.
Alcuni esempi di controllo riguardano:

Siderurgia:

    - la verifica d’isolamenti di forni in generale (fusori, di trattamento, ecc.),
    - la verifica dello stato delle coibentazioni o dei materiali refrattari di forni di varia tipologia (per la siderurgia, per l’industria petrolifera, per l’alimentare, ecc.)
    - la verifica dell'intasamento d’impianti di captazione fumi ecc.,
    - la manutenzione e il controllo di ciminiere,

Fonderia:

    - l’ottimizzazione di stampi di fonderia,
    - la verifica d’impianti di stampaggio e relative piastre riscaldate,
    - l’uniformità della temperatura in parti all’uscita di forni di trattamento,

Meccanica:

    - la manutenzione di macchine rotanti,
    - l’identificazione di problemi su cuscinetti volventi o a strisciamento,
    - il controllo di celle elettrolitiche,
    - le misure tribologiche,

Elettronica:

    - il controllo di componenti difettosi su schede elettroniche,
    - lo smaltimento del calore prodotto da parti elettroniche,
    - la microsaldatura,
    - il rilevamento di difetti sulle piste dei circuiti stampati,
    - il rilevamento di cortocircuiti,

Energia:

    - la manutenzione e il controllo d’impianti elettrici in bassa, media e alta tensione,
    - il controllo di sottostazioni,
    - il controllo di quadri e armadi elettrici,
    - il controllo di trasformatori e alternatori,

Industria

    - il monitoraggio di condotte e di tubazioni industriali,
    - la verifica della presenza di corrosione all’interno di tubazioni,
    - il controllo del livello di serbatoi di stoccaggio,
    - la ricerca perdite di gas criogenici,
    - il controllo d’impianti refrigeranti,
    - la verifica di circuiti contenenti fluidi termostatati, ad alta o bassa temperatura,
    - il non corretto funzionamento d’impianti di raffreddamento,
    - il controllo in linea della funzionalità di frigoriferi,

Alimentare

    - la verifica delle temperature superficiali di prodotti alimentari soggetti a cottura (produzione di biscotti, ecc.),
    - il monitoraggio di frigoriferi e congelatori,
    - il controllo della corretta temperatura dei forni,
    - la verifica della cottura della carne al forno a microonde,
    - l’asciugatura di riso parboiled e altri cereali al forno a microonde,
    - il corretto riempimento di scomparti per cibo congelato confezionato,
    - il controllo dell'integrità delle sigillature del cellofan dei pasti cotti al forno a microonde,
    - la verifica dell’adesivo sull'aletta della confezione dei cartoni di sovraimballaggio,

Vetraria:

    - la produzione di bottiglie in vetro,
    - la produzione di vetri per fanali di auto,

Cartaria:

    il controllo dell’umidità del nastro di carta,

Plastica:

    - il processo di fabbricazione di particolari in plastica per soffiatura,
    - lo stampaggio di particolari in plastica per iniezione,
    - il processo di fabbricazione di particolari in plastica per estrusione,
    - il controllo di materiali compositi,

Trasporti

    - lo sviluppo dell’automobile (controllo del lunotto termico, del motore, del radiatore, dell’air bag, ecc.),

Ecologia

    - la verifica della combustione negli inceneritori,
    - la sorveglianza di prodotti radioattivi,
    - la sorveglianza di aree inquinate,
    - il controllo di discariche,

Protezione Civile

    - la sorveglianza del patrimonio forestale,
    - il rilevamento incendi,
    - il rilevamento di fumi,
    - il rilevamento di persone in mezzo a fumi o incendio,
    - la diffusione del fuoco,

Medicale

    - le infiammazioni alle gambe,
    - le infiammazioni alle spalle,
    - la scogliosi,
    - la lombosciatalgia,
    - le applicazioni veterinarie,
    - le applicazioni in ambito sportivo,

Ricerca e Sviluppo: molteplici applicazioni a seconda della tipologia di prodotto o di processo.

    - l’efficacia di un farmaco,
    - lo sviluppo delle piante,
    - la crescita del cristallo di un materiale superconduttore,

Varie:

    - la sorveglianza di ambienti,
    - il rilevamento d’intrusi.

Nell’industria si può veramente affermare che il controllo termografico va dai “biscotti all’astronave”!!

Programmi e date

Livello 1 UNI EN ISO 9712
Livello 2 UNI EN ISO 9712

Follow us

Lorem ipsum dolor sit amet, consetetur sadipscing elitr, sed diam nonumy eirmod.

Follow us

Lorem ipsum dolor sit amet, consetetur sadipscing elitr, sed diam nonumy eirmod.