Radiografia (RT)

I raggi X furono casualmente scoperti una sera dell’8 Novembre 1895 dal fisico Wilhelm Conrad Röntgen nel corso di un esperimento che stava conducendo per studiare i fenomeni associati al passaggio della corrente elettrica attraverso gas a pressione estremamente bassa.
Mentre stava lavorando in una stanza oscurata dopo avere accuratamente avvolto il tubo di scarica in uno spesso foglio di cartone nero per eliminare completamente la luce, si accorse che un foglio di carta ricoperto da una sostanza fosforescente, posto casualmente nelle vicinanze, emanava fluorescenza.
Egli spiegò tale fenomeno come dovuto a raggi invisibili sconosciuti, da cui il nome di raggi X, emessi dal tubo di scarica.
Questi raggi hanno la particolare proprietà di penetrare attraverso la materia e come dimostrato da successive esperienze si propagano in linea retta e sono privi di carica elettrica poiché non vengono deviati quando passano in vicinanza di un magnete.

Il controllo Radiografico è oggi uno dei metodi di Esame non Distruttivo più diffusi per la valutazione dell'integrità strutturale volumetrica di manufatti e componenti industriali  e per comprendere il significato occorre conoscere sufficientemente la struttura e le caratteristiche della materia, nonché la composizione elementare dell'atomo.
Esistono varie tecniche di controllo radiografico che ne permettono l’applicazione su un elevato numero di prodotti industriali e di materiali.
Purtroppo la nocività delle radiazioni ionizzanti nei confronti del corpo umano prevedono una preparazione dell’operatore non solo tecnica, ma anche di tutte le norme necessarie per un utilizzo in sicurezza (dell’operatore e di quanti presenti nelle zone circostanti) di questa tecnica.

Programmi e date

Livello 1
Livello 2 ASNT
Livello 2 UNI EN ISO 9712

Follow us

Lorem ipsum dolor sit amet, consetetur sadipscing elitr, sed diam nonumy eirmod.

Follow us

Lorem ipsum dolor sit amet, consetetur sadipscing elitr, sed diam nonumy eirmod.